Eventi

Schermata-2020-01-27-alle-13.10.09-1

“Interpretazione. Reti di relazioni generate da un’opera d’arte”

Erica Francesca POLI – Maurizio GRANDI (intervento congiunto).

Il titolo dell’intervento: Beethoven, Klimt e le cellule. La musicomedicina di risonanza: musica di unione e musica di separazione tra società e biologia

Scolpire un suono, dipingere un ritmo e una melodia come dare vita ad un organismo.
A 250 anni dalla nascita di Beethoven, la sua Terza, la sua Quinta e la sua Nona risultano essere musica che cura, più di ogni altra, quelle cellule che hanno fatto secessione dall’armonia dell’ensemble.

Quelle cellule neoplastiche sanno ancora ascoltare la musica di Beethoven, qualcosa che sembra ricordare loro, meglio di qualsiasi altra, l’armonia perduta da cui provengono.

In quel Palazzo viennese che, sincronicitá docet, della Secessione porta il nome, il Fregio in triplice veste di Klimt, continua a suonare in immagini la Nona che lo ispira, a dispetto del disappunto scandalizzato che lo accolse e della nascita segnata dal presagio della sua distruzione dopo l’Esposizione, per la quale venne dipinto direttamente sulla parete.

Invece è ancora lì a mostrare la saga alchemica dell’anelito alla felicità, lo stesso che guida i gameti al concepimento e le cellule alla sinfonia, nel suo scontrarsi con le forze ostili e nel superare la trasmutazione sino a tornare inno alla gioia.

Macrocosmo e microcosmo: quel che accade alle società di uomini accade alle società di cellule. Ed é una questione di musica, in sinfonia o in scissione, in viaggio ancora verso quell’uno che è armonia.
Era già di Pitagora l’intuizione che l’organismo funzioni secondo una precisa armonia che oggi la Medicina dimostra scientificamente e la Etnomedicina conosce da sempre attraverso studio di culture ancestrali, nei boschi come nelle foreste, dove si riconosce il principio unitario che soggiace a tutte le forme di vita, il principio della legge di armonia della natura.

Il microcosmo della musica è il migliore strumento atto alla comprensione e al riconoscimento delle leggi di armonia. I moderni cronobiologi hanno dimostrato che la salute di un uomo si altera quando l’ordine armonico naturale del sistema biologico viene disturbato. Suona ancora Beethoven: una sinfonia, dalla scissione per tornare all’uno, diretta in questo tempo dal Maestro Muti per una Europa senza muri e frontiere, per il Mondo intero. La Terza, composta per Napoleone che cavalcava la nuova Europa, la Nona, inno europeo di un’Europa che non esiste ancora: viaggio alchemico attraverso la contrapposizione atemporale tra bene e male, fino alla celebrazione dell’amore e dell’abnegazione che possono redimere l’uomo. Ecco il cavaliere e la poesia in viaggio verso Eros. Malattia come assenza di Eros, perdita dell’Unione … musica come ispirazione per una guarigione che sia nuova armonizzazione, dove Amore unisca i fili, i dialoghi elettromagnetici e recettoriali. Medicina di risonanza, musica che cura e riconduce l’organismo alla salute, che non è replicazione indistinta di sè, al pari della indistinta proliferazione di cellule, ma viaggio di suono e di senso, di cellule, persone e società, nell’appartenenza al grande affresco del tutto.

Parole chiave: musica, medicina, società, biologia, Beethoven, Klimt

Martedì 18 febbraio 20220. A Trento Riva del Garda. L’evento è aperto a tutti.

Presentazione Libro “Sulle rotte delle resine”

Grandi-Resine immagine

 

 

 

SULLE ROTTE DELLE RESINE

Presentazione libro con Maurizio Grandi. Introduce la serata Erica F. Poli.

Quando: Martedì 17 marzo 2020

Ore: 19:30-20:30

Dove: EFP Group – Corso Vercelli, 56 – 20145 Milano
Ingresso gratuito senza prenotazione.

 

PRESENTAZIONE

Rotte segrete, ricette segrete. Viaggio nel tempo, nello spazio, nell’immaginazione, nel sogno, nella memoria verso l’origine del mondo. Dissolvendo ogni confine tra presente, passato, futuro, prima, adesso, altrove. Per riconoscere noi stessi, attraverso la comprensione del viaggio. Ci fu un tempo in cui internalizzazione non era globalizzazione ma biodiversità, ricchezza da conoscere rispettare, tutelare, condividere. Non sono viaggi per tutti: élite originari di conoscenza, élite di commercianti, élite di profumieri. Ma il passato non può essere perduto.

Presentazione Libro “Droghe ieri, oggi, domani”

Grandi-Droghe immagine

 

 

 

TRA ANTROPOLOGIA E NEUROSCIENZE, CURA E SBALLO

Presentazione libro con Maurizio Grandi. Introduce la serata Erica F. Poli.

Quando: Martedì 11 febbraio 2020

Ore: 19:30-20:30

Dove: EFP Group – Corso Vercelli, 56 – 20145 Milano

Ingresso gratuito senza prenotazione.

PRESENTAZIONE

Nel mondo coesistono una realtà ordinaria, visibile, e non ordinaria, invisibile. Le piante medicinali hanno un ruolo terapeutico, rituale, culturale e magico: curano perché contengono uno spirito, “Giardino magico” con molti vantaggi e pochi rischi. Piante Dee sconosciute ai giovani di oggi, sostituite da devastanti, suicidi fenomeni di massa, scissi dal contesto originario, in una società che ha perso ogni valore di riferimento, in un mercato senza freni. La Cannabis, le sostanze allucinogene hanno potenziali effetti nella terapia del dolore e nelle patologie mentali. L’uso indiscriminato impedisce uno studio farmacologico controllato della potenzialità nel trattamento di Alzheimer, Parkinson, schizofrenia.

Presentazione libro “Interazioni Pianta Medicinale Farmaco”

Martedì 12 novembre alle ore 19.30 presso il centro EFP Group si terrà  la presentazione del libro Interazioni pianta medicinale e farmaco con l’Autore il Prof. Maurizio Grandi (presentazione del libro con dott. Maurizio Grandi)
Introduce la serata dott.ssa Erica F. Poli
Vi siete mai chiesti cosa sia davvero la Fitoterapia?
Si tratta semplicemente di assumere un integratore contenente uno o più principi vegetali scelti in base ad un abbinamento pianta/sintomo, esattamente come si farebbe con un farmaco di sintesi? Oppure c’è qualcosa di più?
La sapienza millenaria della botanica galenica porta in sé i misteri, le alchimie e la meravigliosa complessità della conoscenza profonda del regno vegetale, dove le piante sono divinità, intelligenze, vibrazioni, colori, aromi, essenze.
Il Professor Grandi vi condurrà in un piccolo viaggio attraverso l’autentico sapere botanico galenico, tra le piante officinali, il loro potere, la loro interazione con il nostro essere.
La serata sarà anche l’occasione per imparare qualche segreto pratico per il ben-essere attraverso le piante e conoscere i rischi delle interazioni pianta-farmaco, per favorire in ciascuno l’assunzione consapevole che protegga anche dai rischi di un utilizzo superficiale di principi attivi in realtà molto potenti.
Vi aspettiamo tutti per una serata tra poesia e scienza, nella quale scoprire qualcosa di più delle nostre “sorelle” di radici, tronco, foglie, bacche e frutti….
Quando: Martedì 12 novembre 2019
Dove: EFP Group – Corso Vercelli, 56 – 20145 Milano
Ore: 19:30-20:30

Ingresso gratuito senza prenotazione.

Salute o marketing?

Per provare a rispondere a
1. La crisi tra due mondi e due visioni dell’uomo :cosa è andato perduto con l’avvento della super tecnologizzazione della medicina?
2. È sensato chiedere al mondo medico-farmaceutico di limitare i profitti? Può la medicina restare fuori dalla logica del mercato?
3. Vi sono vere cure? Trovarle è il criterio che guida la ricerca?
4. Su quali fondamenti costruire la formazione di medici umanisti?
5. Quanto conta l’aspetto “relazione umana” ai fini della cura ?
6. La relazione attenta (narrativa) col paziente può essere esercitata su vasta scala?

Conferenza di Maurizio Grandi
Mercoledi 6 novembre 2019 ore 20.30
ASIA, Via Riva di Reno 124 – 40121 – Bologna
Per prenotazioni:
Tel:  +39.051.225588

Locandina

La conserva della Neve – Presentazione del libro “Le piante della Luce”

Museo Orto Botanico, Largo Cristina di Svezia, Roma
Domenica 22 settembre ore 11,30 : presentazione del libro “Le piante della Luce“.
I girasoli che ruotano la testa per seguire il percorso del sole, i rami dell’edera che si arrampicano su un vecchio muro,il nostro basilico che sporge le foglie verso il punto più caldo della terrazza:
ogni pianta passa la sua intera vita a cercare la luce. La sente, la riconosce, sa come trovare quella migliore.
Quanto tempo passiamo noi, ogni giorno,a pensare a ciò che mangiamo, a ciò che beviamo, all’aria che respiriamo?
Quanto tempo dedichiamo,invece, all’elemento che ci permette di vivere?
La luce non è solo calore, gusto, colori: è vita.

Questo volume scritto dal professor Maurizio Grandi è uno studio innovativo che spiega come riappropriarci della luce e dei suoi benefici e ci permette di scoprire che i biofotoni splendono già dentro di noi.
Una ricerca dettagliata, dalla storia all’antropologia, fino ai più recenti studi medici, con l’approfondimento di schede tecniche e un’appendice di ricette semplici e veloci, per riempire di luce le nostre case passando dalla cucina, dai nostri piatti e portarla finalmente nel nostro corpo.
Il programma completo della manifestazione può essere consultato sul sito
www.laconservadellaneve.it

la_conserva_2019_4

 

 

Presentazione “Interazioni Pianta Medicinale e Farmaco”

Presentazione libro con Maurizio Grandi. Introduce la serata Erica F. Poli

INTERAZIONI PIANTA MEDICINALE E FARMACO

Quando: Martedì 12 novembre 2019
Ore: 19:30-20:30
Dove: EFP Group – Corso Vercelli, 56 – 20145 Milano

Ingresso gratuito senza prenotazione.

PRESENTAZIONE
Il problema delle interazioni pianta medicinale-farmaco convenzionale è emerso in modo eclatante e si sta oggi configurando come punto cruciale nell’ambito delle reazioni avverse da prodotti vegetali. In questo contesto il volume è senz’altro di grande utilità. Oltre a descrivere le basi farmacologiche delle interazioni, gli autori riportano le varie classi di farmaci e le relative interazioni con le piante medicinali, osservate negli studi clinici, emerse dai case report o ipotizzabili sulla base delle conoscenze attual